Archivio mensile Gennaio 2020

Benvenuti nel blog de L’Arca del Mediterraneo onlus

Durante l’Impero Romano l’arca era un forziere, uno scrigno, ma designava anche la cassa pubblica. Nella Bibbia è la cassa di legno di acacia con coperchio d’oro che proteggeva le Tavole della Legge e il bastone di Aronne, ma “arca” è anche la cassetta dove Mosè venne posto sulle acque per trovare salvezza.

L’Arca è anche quella descritta dalla Genesi e che Noè – il cui nome significa “riposo”- rese tanto famosa: una vera e propria cassa di grandi dimensioni, munita di tetto, di una porta laterale e di un’apertura per illuminazione e aerazione per proteggere ed accogliere il mondo.

L’Arca del Mediterraneo di Foligno è, assieme, tutte queste cose : un luogo di riposo, di ripartenza, di custodia della diversità e della ricchezza; un luogo di tutti e per tutti. Un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale con il mandato di essere porto sicuro per quanti, impantanati nei diluvi universali delle proprie vite, non riescono a ripartire, a mantenere la propria famiglia, a integrarsi nella società e a sognare un futuro.

In questo blog troverete le loro storie insieme a incontri, eventi, testimonianze e tante questioni di interesse sociale: storie di chi lotta con forza e dignità nel nostro contesto locale e nei paesi abbracciati da L’Arca, storie di chi con le proprie scelte quotidiane si impegna a costruire un mondo inclusivo e senza confini, storie di volontari e operatori e di quanti, nel mondo, hanno deciso di essere Arca per qualcuno.